MUSEO PALEOCRISTIANO E BORGO DI MONASTERO

Alle origini della civiltà cristiana

Quando, venendo dal porto fluviale romano, ci si addentra nel piccolo borgo di Monastero,  si giunge  in un contesto che sembra quasi riportarci indietro nel tempo, offrendoci quelle sensazioni di pace che spesso cerchiamo: la piccola chiesetta ricavata per voto da un’officina di un vecchio fabbro ferraio, la roggia d’acqua che scorre placidamente, i resti ancora imponenti dell’antico monastero benedettino femminile di Santa Maria, la bella villa Ritter Zahony e l’edilizia storica, ancora non snaturata, a corollario alla quinta naturale della piazza Pirano, data dal Museo Paloecristiano. Quest’ultimo, concepito negli anni ’60 e oggetto recentemente di un attento restauro, costituisce un’ardita soluzione museale a grandi terrazze sopraelevate che fanno spaziare lo sguardo a volo d’uccello su mosaici diversi per utilizzo, provenienza ed epoca. Oltre a quelli ricchi di iscrizioni e motivi geometrizzanti della Basilica di Monastero (IV-V sec. d. C.), corrispondente quasi all’intera superficie di questo museo sui generis, sono davvero sorprendenti le due gigantesche porzioni del pavimento absidale (V sec.) della Basilica della Beligna, collocate al primo piano. In esse osserviamo un pavone di lato che volge l’attenzione verso 12 agnelli pascenti tra i tralci di una pianta di vite. All’interno ancora vigoroso bassorilievo lapideo di Pietro e Paolo, lastre medievali apocalittiche con scene di resurrezione e alcune decine di iscrizioni paleocristiane con simboli graffiti, a corollario di toccanti dediche funerarie.

  • GIOVEDì, VENERDì, SABATO e DOMENICA – dalle 8.30 alle 13.30
  • oppure APERTURA SU APPUNTAMENTO: con un congruo anticipo (10 gg) è possibile richiedere un’apertura straordinaria dell’edificio all’indirizzo museoarcheoaquileia@beniculturali.it

Ingresso gratuito

Come raggiungerlo? Arrivare in piazza Pirano, Località Monastero, Aquileia (a circa 300 metri dall’ingresso settentrionale dell’area archeologica del porto fluviale).
Per ulteriori informazioni:
Museo Paleocristiano
oppure Direttrice dott.ssa Marta Novello >> museoarcheoaquileia@beniculturali.it; 0431 9103

 

Museo Paleocristiano

borgo di monastero